Sbarca anche in Europa l'auto giapponese ad idrogeno

21/06/2017

Dopo Giappone e Stati Uniti, Honda ha scelto la Danimarca, unico Paese ad avere già disponibili undici stazioni di rifornimento, per sperimentare su strada le sue auto a idrogeno

La Honda Clarity Fuel Cell ha un'autonomia dichiarata di 750 chilometri ed è basata su un motore elettrico alimentato da una cella a combustibile. Il "pieno" alla stazione di servizio dura appena tre minuti. Non è ancora commercializzata in Europa ed in Giappone costa circa 64mila euro. Per i test in Danimarca si usa idrogeno stoccato in grandi serbatoi e la produzione avviene mediante elettrolisi, con acqua della rete idrica.


Thomas Larsen, portavoce di Honda, ha detto che il motivo più importante è che la Danimarca è all'avanguardia in tema di energia rinnovabile, trasporti alternativi e difesa dell'ambiente. Il piano per il traffico adottato dal comune di Copenhagen prevede, ad esempio, che nel 2025 il 75% degli spostamenti dei cittadini avverrà a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici. Oggi già si rasenta il 45% e, per agevolare i pendolari, si sta completando il Supercykelstier, cioè una fitta rete di autostrade ciclabili che collega la capitale a 23 comuni dell'area metropolitana. Inoltre il parlamento danese sta discutendo sulla possibilità di mettere al bando le auto a benzina e diesel a partire dal 2050, e già oggi non si pagano tasse sulle auto a idrogeno, mentre quelle sulle altre vetture sono molto elevate.


Dal canto suo Honda dice che entro il 2020 dalle sue fabbriche usciranno due auto elettriche e ibride su tre, con l'obiettivo di dismettere la produzione di vetture a combustibili fossili.

CALL FOR INNOVATION

Zeocooking cerca un'idea per realizzare una pentola per cucinare con al zeolite
Stradivarius cerca creativi per la realizzazione di una linea di grafiche per i loro Longboard
Tweets by @dnest_iie