Il Vecchio Continente sa innovare, l'Italia resta indietro

28/06/2017

Siamo al 23esimo posto in classifica tra i 36 Paesi presi in considerazione nel quadro europeo di valutazione dell'innovazione del 2017 e cresciamo più lentamente degli altri

Il quadro europeo di valutazione dell'innovazione annuale, pubblicato dalla Commissione europea, fornisce una valutazione comparativa dei rendimenti nel campo della ricerca e dell'innovazione dei paesi dell'UE e di alcuni paesi terzi, quali la Svizzera, Israele o la Macedonia. Uno strumento interattivo online che consente di confrontare in modo personalizzato i rendimenti Paese per Paese.
In testa alla classifica è la Svizzera, mentre per i Paesi Ue il rendimento innovativo è migliorato in 15 Stati membri e la Svezia continua a essere leader dell'innovazione, mentre Lituania, Malta, Paesi Bassi, Austria e Regno Unito, sono i paesi in cui l'innovazione registra l'espansione più celere. Da un punto di vista globale l'UE sta recuperando terreno rispetto a Canada e Stati Uniti, ma Corea del Sud e Giappone si sono portati in testa. A livello internazionale la Cina mostra i progressi più rapidi.
In Europa, l’Italia ha perso lo 0,2% del target negli ultimi sei anni: ha guadagnato punti nelle risorse umane, nella diffusione di titoli di studio e nelle brevettazioni, ma è vittima di pesanti ritardi nelle opportunità per i giovani imprenditori, nei capitali di ventura per le startup e nel livello di collaborazione pubblico/privato nel design dei servizi.
Secondo le valutazioni fatte in sede di Commissione europea, gli ambiti in cui il rendimento innovativo è progredito maggiormente sono le co-pubblicazioni internazionali, la diffusione della banda larga, il numero di laureati e dottorati di ricerca e la formazione nel campo delle TIC. Per i prossimi due anni, il rendimento innovativo dovrebbe aumentare del 2%.

CALL FOR INNOVATION

Zeocooking cerca un'idea per realizzare una pentola per cucinare con al zeolite
Stradivarius cerca creativi per la realizzazione di una linea di grafiche per i loro Longboard
Tweets by @dnest_iie